Città di Castello, donna trovata assassinata in casa dal figlio

Città di Castello è sconvolta per la notizia dell’omicidio di una donna, trovata morta dal figlio in un lago di sangue all’interno della loro abitazione. La madre, di 55 anni è stata trovata stamattina priva di vita con diverse ferite sul corpo. Sono intervenuti i carabinieri che al momento non escludono alcuna ipotesi. Presso l’abitazione si è recato anche il magistrato di turno. All’arrivo dei soccorsi in casa era presente solo il ragazzo, il quale aveva chiamato il 118, mentre il marito si sarebbe trovato al lavoro.

Città di Castello, donna trovata assasinata in casa dal figlio

In località Belvedere di Città di Castello questa mattina, si è consumato un delitto ancora poco chiaro: una donna di 55 anni è stata trovata morta all’interno della propria abitazione. A dare l’allarme, con una telefonata al 118, è stato il figlio 21enne della vittima. I soccorsi una volta accorsi, non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.
Il corpo della donna era ricoperto di tagli, quindi tutto fa pensare ad un’aggressione con arma da taglio. Secondo quanto emerge, al momento dell’omicidio in casa sarebbe stato presente solo il figlio minore. Nell’abitazione non sono stati trovati segni di effrazione che farebbero pensare all’ingresso di terzi nell’immobile. L’omicidio sarebbe avvenuto stamattina intorno alle 10.

Per ora non si conoscono altri particolari della vicenda, i carabinieri stanno interrogando il figlio per cercare di avere informazioni più precise su quello che ha scoperto in modo da avviare le indagini con qualche elemento investigativo in più. Sul posto sono giunti il pm Antonella Duchini e il comandante provinciale dei carabinieri, Cosimo Fiore.
Al momento del delitto, il marito della donna si trovava a lavoro. La coppia ha anche un altro figlio di 28 anni, che non vive più in casa con i genitori.