Cristina D’Avena a “Fatti Vostri” per i 20 dalla scomparsa di Mariele Ventre

Sono passati già 20 anni dalla scomparsa di uno dei pilastri più importanti dello Zecchino D’oro, che dagli ultimi dati pare abbia perso molto, forte della critica circa la conduzione da parte della figlia di Al Bano, Cristel Carrisi affiancata dall’attore Flavio Montrucchio. Tuttavia sono finiti i tempi cin cui il coro dell’Antoniano era diretto da una donna tutta d’un pezzo, Mariele Ventre, oggi, 8 dicembre 2015, è l’anniversario ventennale dalla sua scomparsa.

Cristina D'Avena e Mariele Ventre

E proprio perché mamma Rai non dimentica i personaggi più importanti e che hanno contribuito a rendere unica questa rete, ha invitato Cristina D’Avena alla trasmissione “Fatti Vostri” condotta da Giancarlo Magalli, per celebrare la scomparsa della direttrice del coro, la stessa che diresse lei quando a soli tre anni si esibì nella canzone “Il valzer del moscerino”, vincendo anche la decima edizione della rassegna canora per bambini dello Zecchino D’oro. Ed è stato impossibile non ripercorrere anche la carriera di Cristina D’Avena che ha venduto ben 7 milioni di dischi. Un numero enorme se pensiamo che il suo target di riferimento erano bambini molto piccoli, complici, magari, di genitori che erano i primi ad adorare la voce e le canzoni della cantante di Bologna.

Mariele Ventra, anche lei bolognese come la D’Avena, ha dedicato la sua vita al coro dell’Antoniano incarnando rigorosi ideali etici e pedagogici. Nel 1979 le fu assegnato anche un Telegatto per la 22esima edizione dello Zecchino D’oro che era diventata ormai una realtà mondiale. Alla sua morte il coro fu affidato ad una delle sue allieve: Sabrina Simone.