Emergenza smog Milano: 18 giorni stop alle auto

A Milano è emergenza smog: dallo scorso 25 novembre, le polveri sottili sono arrivate oltre i limiti e da oggi scattano le misure antismog che dureranno per 18 giorni. Divieto di circolazione per le auto diesel Euro 3 senza FAP (dalle 8.30 alle 18 per le vetture private) e diminuzione di un grado del riscaldamento. Lo stop sarà in vigore fino a quando non ci saranno tre giorni consecutivi con lo smog al di sotto del limite. La novità è legata alla possibilità, dal 17 al 24 dicembre, di poter utilizzare il singolo biglietto ATM come giornaliero, cioè con validità 24 ore per un numero illimitato di corse.

Emergenza smog Milano, 18 giorni stop alle auto

La legge europea per la qualità dell’aria prevede un massimo di 35 giorni, durante un anno, con lo smog sopra le soglie e questo 2015, fino ad ora, Milano è arrivata a 84 “sforamenti” registrati nella centralina di via Pascal, in zona Città Studi. Negli ultimi 30, la citta meneghina ha vissuto 25 giorni con le polveri sottili (Pm10) sopra la soglia per la protezione della salute (50 microgrammi per metro cubo). La successione più critica all’interno di questo periodo è iniziata il 25 novembre, e con l’ultimo dato disponibile di venerdì scorso, è arrivata a 17 giorni consecutivi fuorilegge.
Le notizie giunte dal meteo non sono per niente rassicuranti: le previsioni dell’Agenzia regionale per l’ambiente parlano di condizioni stabili o favorevoli all’accumulo degli inquinanti per almeno altri 3 o 4 giorni.
Il 2015 è l’anno peggiore dal 2012, infatti negli ultimi due anni, Milano non ha più sopportato periodi di inquinamento così intensi e prolungati.

Per incentivare i cittadini a servirsi dei mezzi pubblici durante l’emergenza smog, il biglietto singolo per tram, bus e metrò Atm avrà validità giornaliera.
Da giovedì 17 dicembre a giovedì 24 dicembre, con un solo biglietto ordinario da 1,50 euro (o tariffa extraurbana), sarà possibile viaggiare su tram, bus e metrò. Tutti i biglietti singoli, cioè normalmente validi per un solo viaggio, avranno validità per un numero illimitato di viaggi fino al termine del servizio del giorno di convalida. Il provvedimento vale sulla rete metropolitana e di superficie gestita da Atm e comprende i titoli urbani, interurbani e cumulativi nonché la singola timbratura del carnet da 10 viaggi.