Erdogan come Gollum: medico turco rischia il carcere

Erdogan come Gollum. Paragonare il presidente turco Recep Tayyip Erdogan al personaggio del Signore degli Anelli potrebbe costare il carcere per un medico turco che su Facebook ha pubblicato delle immagini in cui affiancava Erdogan a uno dei personaggi, più ambigui ed esteticamente meno piacevoli, della saga fantasy ideata da J.R.R. Tolkien.

Erdogan come Gollum, medico turco rischia il carcere

Bilgin Ciftci è un medico turco che su Facebook ha pubblicato delle immagini in cui affiancava il presidente della Turchia a Gollum. Le foto, presentate sul social network, ritraevano i due in pose piuttosto simili, creando un effetto comico che non è piaciuto alle autorità turche. Questa vicenda non è una novità per la Turchia, dove l’insulto al presidente è punibile con severe condanne.
Dopo aver inutilmente invocato la tesi della libertà d’espressione l’avvocato di Bilgin è passato a una mossa ancora più ardita, fortificata dall’ammissione del giudice di non aver mai visto i film di Peter Jackson o letto i libri di Tolkien: dimostrare che Erdogan assomigli sul serio a Gollum.

Su questo si basa l’azione difensiva dell’avvocato del medico che davanti al giudice ha sostenuto la tesi che quello di Gollum sia un personaggio “positivo” in quanto coinvolto nel “liberare la Terra di mezzo dalla tirannia dell’anello“.
Il processo si è così trasformato in un ulteriore processo, ma questa volta di tipo filologico sui contenuti del libro di Tolkien, oltre che sulla somiglianza fra i due.
Sono stati chiamati come “periti” due accademici, due scienziati comportamentali, psicologi e un esperto di produzioni cinematografiche: il comitato entro due mesi dovrà decidere se effettivamente il personaggio della saga del “Signore degli anelli” debba essere considerato buono o malvagio.
Solo se la difesa riuscirà a dimostrare la “somiglianza” fra Gollum e il presidente turco, il medico potrebbe evitare la prigione.