La figlia di Milly Carlucci è la bellissima Angelica Donati

La figlia di Milly Carlucci si chiama Angelica Donati. Ha 28 anni e vive a Milano. All’eta di 15 anni ha lasciato la casa dei genitori per trasferirsi a Londra, dove ha studiato in un noto college. Angelica è anche molto attiva sui social, dove spesso condivide scatti che la mostrano accanto alla sua bellissima mamma. Capelli neri lunghi, occhi di un profondo castano e corpo praticamente perfetto: benché il gossip non le abbia ancora puntato gli occhi addosso, non vuol dire che non lo farà mai…

la figlia di milly carlucci

In una recente intervista al settimanale Visto, mamma Milly ha dichiarato: “Sono una mamma ansiosa, come tutte le mamme italiane. Con fatica mi sono imposta di dominarmi e di lasciare ai miei figli la possibilità di realizzare le proprie ambizioni. E così, nonostante mille paure e dubbi, ho consentito a entrambi di andare a studiare a 15 anni a Londra al college. Ma ovviamente li chiamavo tutti i giorni, con il risultato che mi accusavano di essere opprimente“.  Angelica, dunque, ha trascorso la sua adolescenza lontano dall’Italia: è tornata una donna bellissima, che sa catturare le attenzioni di tutti i suoi followers.

C’è chi ha notato subito una certa somiglianza con la bella mamma ed, in effetti, c’è più di un qualcosa che tradisce il legame di sangue: stessa altezza, stessa corporatura, stesso sguardo, stesso sorriso. Ma anche la stessa fierezza nelle poste e negli atteggiamenti. Angelica è davvero bellissima e molto impegnata sui social network, dove ha di recente pubblicato un contenuto che la mostra ad un evento della Samgung in Italia. Ha la passione per i cavalli, per gli eventi mondani e anche per i viaggi.

La figlia di Milly Carlucci Angelica Donati

Per il momento, da ciò che ha mostrato lei stessa, Angelica Donati sembra essere ancora single e ne avrebbe dato conferma anche la mamma, che sempre al settimanale Visto ha dichiarato: “Adoro i bambini e sarei entusiasta di avere dei nipotini, ma i miei figli al momento non mostrano desiderio di metter su famiglia, e non sarò certo io a influenzarli”.