House of Cards, in arrivo l’attesissima quarta stagione

Un finto spot elettorale trasmesso durante le primarie del partito repubblicano americano ha annunciato agli spettatori la data di inizio della prossima stagione di House of Cards, arrivata alla quarta serie. Il video utilizzato per il lancio sembra in tutto e per tutto quello di un candidato alla presidenza degli Stati Uniti.

House of Cards, in arrivo l'attesissima quarta stagione

Con un finto spot elettorale del tutto simile a quelli dei candidati alla presidenza della Casa Bianca, con bandiere statunitensi e soldati di ritorno a casa, il presidente democratico Frank Underwood, protagonista dell’acclamata serie tv “House of Cards”, interpretato da Kevin Spacey, ha annunciato la data di inizio della quarta stagione. Un’idea originale di Netflix che ha comunicato così la data della messa in onda della prossima stagione della serie tv che inizierà il 4 marzo 2016.
Ancora sconosciuta la data di uscita italiana della stagione, che non sarà trasmessa su Netflix dal momento che i diritti erano stati acquisiti da Sky prima del lancio della piattaforma di streaming nel nostro Paese.

La terza stagione si era chiusa con un colpo di scena: Claire Underwood, la first lady, interpretata da Robin Wright decide di lasciare Frank. Il presidente ora si trova ad affrontare una situazione delicata senza la sua spalla più forte: la moglie.
Assieme al video è stato lanciato anche il sito dedicato www.fu2016.com, in cui si può sostenere la campagna elettorale del candidato Underwood, con tanto di spille e banner di supporto. Nel menù del sito c’è la voce che rimanda alle informazioni su Claire Underwood. Cliccando sulla voce del menù si apre una pagina di errore, che ha tutta l’aria di essere un’anticipazione: “404 – Claire not found”.