Leonardo Pieraccioni torna con il film Il Professor Cenerentolo

Leonardo Pieraccioni torna con il film Il Professor Cenerentolo e, contrariamente dalla sua vita reale privata, è un grande conquistatore, un pò imbranato ma sempre efficace. Riesce infatti a conquistare l’attrice Laura Chiatti, forse ricordando l’altra Laura presente nella sua vita fino a qualche tempo fa. L’attore e regista infatti ha terminato in maniera tumultuosa la sua storia d’amore con la Torrisi e ora sembra che la sua vita sia dedicata solo al lavoro e nient’altro.

leonardo-pieraccioni-professor-cenerentolo

Pieraccioni, senza particolare vergogna, in un’intervista a Vanity Fair ha annunciato che vive senza rapporti intimi dopo l’addio con la sua Laura e dice di essere sereno perchè ha capito che nella vita conta ben altro. Forse si riferisce al lavoro? Probabilmente sì. Nelle ultime settimane è impegnatissimo nella promozione del suo ultimo lavoro cinematografico dal titolo “Il professor Cenerentolo” in cui interpreta Umberto, un ingegnere che per evitare il fallimento della propria ditta edile tenta un colpo in banca, finendo dentro per 4 anni.

Umberto è amato da tutti in carcere e, a fine pena, lavora di mattina in biblioteca e qui ha conosciuto Morgana, una ballerina, che lo farà innamorare ma lui non le dice di avere questi problemini con la giustizia e la loro storia nasce tra inganni e simpatici siparietti comici, come ci ha abituato Pieraccioni. Morgana è interpretata da Laura Chiatti e intorno a questi due personaggi ci sono quelli interpretati da Davide Marotta, Sergio Friscia, Nicola Acunzo, Massimo Ceccherini, Flavio Insinna

A un anno dalla fine della relazione con la Torrisi, Leonardo Pieraccioni esce con il film Il professor Cenerentolo e riceve il suo riscatto amoroso almeno cinematografico. Il film è già da molti considerato come quello che vincerà la battaglia del botteghino per il Natale 2015. Di certo, se questo è l’effetto che gli fanno le delusioni d’amore, forse a Pieraccioni è convenuto ricevere questa batosta amorosa. Ne è valsa della qualità di questa storia simpatica che regalerà un paio d’ore di divertimento.