Metformina, il farmaco contro il diabete che non fa invecchiare

Metformina, il farmaco contro il diabete potrebbe rivelarsi un efficace elisir di lunga vita che secondo alcuni esperti potrebbe aiutare l’uomo ad arrivare senza problemi fino ai cento anni e superarli di misura. La nuova scoperta verrà testata dal prossimo inverno negli Stati Uniti.

Metformina, il farmaco contro il diabete che non fa invecchiare

La metformina è un farmaco per il trattamento del diabete di tipo 2 che secondo alcuni scienziati sarebbe capace di allungare la vita fino a 120 anni.
Questa nuova scoperta verrà testata con un trial medico dal prossimo inverno negli Stati Uniti e di cui danno notizia molti quotidiani internazionali.
Secondo gli scienziati coinvolti nello studio, questo farmaco, in caso di successo dei test, sarà in grado di riportare indietro di 20 anni l’età biologica di una persona di 70 anni e potrebbe risolvere anche malattie derivanti dall’invecchiamento cellulare come l’Alzheimer e il Parkinson.

I ricercatori del Buck Institute for Research on Ageing in California, che hanno basato le loro ricerche anche su evidenze di studiosi in Belgio e in Gran Bretagna, hanno già effettuato test sugli animali dimostrando che l’uso della metformina rallenta notevolmente l’invecchiamento e estende l’aspettativa di vita.
La Food and Drug Amdimistration ha infatti dato il via libera alla sperimentazione sull’uomo del medicinale contenente la metformina è già partita la selezione di 3.000 candidati, tra 70 e 80 anni, su cui effettuare il trial medico.
Secondo il professor Gordon Lithgow del Buck Institute for Research on Ageing in California sostiene che «se si rallenta il processo di invecchiamento si rallentano di conseguenza le malattie e le patologie connesse».
La ricerca consentirà di capire se sulle persone il farmaco potrà essere in grado di ottenere, al pari di quanto già riscontrato su modello animale, benefici sulla salute in materia di ritardo dell’invecchiamento.