Coerenza USA: no alla vendita dell’Ovetto Kinder, si a quella delle armi

La coerenza Usa che vieta la vendita di un prodotto come l’Ovetto Kinder e poi lascia che i genitori comprino mini fucili ai loro bambini. I supermercati americani dovranno svuotare i loro scaffali e bandire la vendita del prodotto marchiato Ferrero e non per la cioccolata, ma bensì per le sorprese contenute al suo interno non indicate adatte ai bambini che hanno meno di tre anni. I micro componenti che servono a comporre la sorpresa potrebbero causare soffocamento se ingerite.

Ovetto Kinder vietata vendita in Usa

Già nel 1997 la Consumer Product Safety Commision, la commissione federale per la sicurezza dei prodotti di consumo dispose il sequestro di ben 15mila ovetti Kinder. All’epoca la Ferrero non si oppose ricordando che 90 Paesi avevano già approvato la commercializzazione del prodotto ma per bambini dai 3 anni in su.

Tuttavia, l’azienda italiana, sottolinea che dalla nascita dell’Ovetto Kinder, non sono mai state registrate vittime per soffocamento avvenuto a causa delle sorpresine uscite dal prodotto. Proprio per questo motivo, la Kinder, da sempre utilizza dei contenitori speciali per queste sorprese, da impedire ai bambini piccoli di aprirle se non con l’aiuto di un genitore. Ma gli Usa controbattono: il problema si presenta anche dopo aver montato la sorpresa. Il pericolo dunque è sempre presente e probabilmente, Ferrero, non potrà fare altro che ritirare il prodotto dal mercato del nuovo continente.