Sandra Bullock figli: dopo Louis ha adottato la piccola Laila

Sandra Bullock ha due figli: è diventata mamma per la seconda volta, adottando di recente Laila, una bimba afroamericana che ha tre anni. E’ stata la stessa attrice a renderlo noto in un’intervista al magazine “People”, conquistandosi la copertina del 14 dicembre. “Quando guardo Laila non c’è nessun dubbio: lei doveva essere qui. Posso dirvi assolutamente che i miei due bambini sono venuti nel momento giusto“, ha dichiarato Sandra, già mamma nel 2010, quando ha adottato Louis.

Sandra Bullock figli

L’adozione di Laila non è stata facile: dopo un lungo periodo di avvicinamento, fatto di molti ostacoli, l’attrice di Gravity è riuscita a portar via dall’orfanotrofio della Louisiana la piccola Laila: “Tutto quello che volevo era farle sapere era che io e Louis saremo sempre qui”, ha dichiarato la Bullock. “In uno degli incontri con la bambina, sono stata seguita da un fotografo che ha poi cercato di rivendere una foto in tutto il mondo. Mi sono ripromessa di proteggerla da cose del genere, anche legalmente, e ho inseguito gli avvocati affinché mantenessero la sua privacy”.

Ed è per questo senso di protezione, tutto materno, che Sandra ha smentito le voci che circolavano già da mesi ad Hollywood e che appunto riguardavano la sua seconda adozione. Ripeteva: “C’è un solo bambino nella mia famiglia ed è Louis”. La Bullock, oggi, ha scelto di parlarne per sensibilizzare media e opinione pubblica sul tema delle adozioni: ci sono 400 mila bambini che vivono in strutture protette ma senza una famiglia. Il percorso per adottare un bambino è giustamente diviso in tappe, che i potenziali genitori devono superare prima di accogliere nella loro famiglia il bimbo o la bimba: che sia però troppo difficoltoso per le famiglie comuni?

Piccola curiosità: il servizio fotografico, che fa da cornice all’intervista su People, è stato realizzato da Bryan Randall, fotografo nonché nuovo compagno di Sandra Bullock, dopo il matrimonio con il costruttore Jesse James, durato dal 2005 al 2010.