Shampoo “Wen” provoca calvizie, una vittima: “piango ogni giorno”

Non si tratta di un prodotto per capelli che rende la chioma poco setosa o crespa, ma si tratta di uno shampoo che la rovina letteralmente, almeno stando a quanto riportato da una serie di consumatrici dello shampoo “Wen” realizzato dallo stilista di Los Angeles, Chaz Dean. Le malcapitate hanno postato le foto degli effetti dello shampoo che ha provocato calvizie al loro cuoio capelluto: le consumatrici sono evidentemente preoccupate.

Shampoo provoca calvizie, caduta dei capelli

Improvvisamente ho visto diversi punti calvi sulla mia testa. Mi sono preoccupata ed ho smesso di usare Wen. Non c’è giorno che non piango. Continuo a sperare che i miei capelli ricrescano“, sono solo alcune delle testimoniante di molte donne che hanno utilizzato il prodotto, postando su Facebook e Instagram il risultato che le ha provocato numerose chieriche.

Eppure Chaz Dean, al lancio della sua nuova linea di shampi prometteva che sarebbero stati diversi da quelli che le donne utilizzavano di solito. Diversi nel senso che avrebbero dato dei benefici e non devastato la chioma delle sue consumatrici. Diceva Dean: “E’ un perfetto mix di ingredienti speciali, compresi prodotti vegetali, naturali ed erbe, non contengono alloro solfato di sodio o sostanze chimiche aggressive“. Anche la rivista Fobes, nel 2010, lo aveva pubblicizzato tanto da diventare famosissimo in poco tempo.

Le clienti danneggiate hanno ovviamente fatto causa al brand ma Chaz Dean si difende dicendo che non a tutte è capitato. Tuttavia uno shampoo non dovrebbe provocare danni così gravi al capello, fino a bruciarlo e farlo cadere. Ad ogni modo le indagini sono ora avviate e il prodotto ne dovrà rispondere legalmente ed economicamente qualora venissero rilevate sostanze tossiche al suo interno.

My hair is falling out in pieces now. #wen #wenhaircare

Una foto pubblicata da Andrea Lane (@curious_kitten14) in data: