Svizzera: fermati presunti terroristi per una ruota bucata

Svizzera: a Ginevra fermati presunti terroristiSecondo quanto riportato dal giornale on line Le Matin Dimanche, i due terroristi ricercati sono stati fermati sabato mattina in Svizzera. Ad attirare l’attenzione su di loro una ruota forata sulla strada per Ginevra, i due presunti terroristi si sono dovuti fermare a lato della strada e la Polizia di passaggio si è fermata, insospettita inoltre dalla loro nazionalità. La segnalazione degli agenti è stata intercettata dalla dalla Procura della Repubblica di Ginevra e così, per loro, è stato disposto subito un fermo.

Il giorno prima, i due terroristi, avevano alloggiato in un hotel vicino al confine franco-Ginevra. Il Ministero della Confederazione pubblica ha aperto un’indagine contro di loro per “sospetto di fabbricazione, occultamento e trasporto di esplosivi e gas tossici.” I due sono stati fermati quando la gendarmeria è stata allertata dal “loro comportamento” sulla strada per Ginevra, almeno quanto spiegato ieri dal procuratore generale del Cantone di Ginevra, Olivier Jornot.

Il sospetto è che i due uomini che non parlano francese facciano parte dello Stato Islamico o di al Qaida. Tuttavia le due persone arrestate sembrano non avere nessun legame con i terroristi ricercati da mercoledì scorso legati all’Isis.