Valeria Golino: “Senza figli si rimane giovani”

Per Valeria Golino i figli sono ancora un desiderio, che non è riuscito ad esaudire. Un desiderio che potrebbe realizzarsi, perché “l’età lo permette ancora”. L’attrice napoletana, il 22 ottobre scorso, ha compiuto 50 anni e la sua relazione con Riccardo Scamarcio è più solida che mai. In una recente intervista a Vanity Fair, la Golino ha tenuto a precisare che rimanere senza figli, vuol dire pensare solo a se stessi e, quindi, “ti fa restare nella giovinezza“.

valeria-golino-figli

Credo che non avere figli precluda una serie di cose che mi sarebbe piaciuto avere, però ti dà la libertà di te stesso. Tu non sei il genitore di qualcuno, sei prima chi sei tu, mentre da madre sei prima quello e per sempre. Non avere figli continua a darti una specie di movimento che è tuo personale, individuale, ti fa restare nella giovinezza, hai solo responsabilità di te stesso e delle persone che ami. Detto questo, anche il desiderio del figlio rimane uguale: non vuol dire che, perché il corpo non può più, lo superi, come sempre ti adatti. Anche perché in parte è un desiderio indotto dalla società, e ormai avere figli anche a questa età è ancora possibile“, ha dichiarato Valeria.

Per Valeria Golino i figli, dunque, non sono una necessità ma un desiderio ancora realizzabile. L’attrice napoletana ha anche parlato della sua grande capacità seduttiva, che per molti viene però travisata: “Dicono che sono seduttiva? Ma forse quello che qualche volta viene definito seduttivo connota un voler portare a sé le persone, un potere che vuoi avere su di loro.

Non per scagionarmi, ma negli anni ho imparato a capire come sono, certi comportamenti, e penso che quello che viene preso per seduzione spesso sia invece un relazionarsi alle persone, un esserci. Se sono curiosa di te, se ascolto quello che dici, se mi interessa e c’è un’empatia reciproca, questo può anche essere travisato“.