Afghanistan, due razzi caduti vicino l’ambasciata italiana a Kabul

Afghanistan. Due razzi sono caduti vicino l’ambasciata italiana a Kabul nel tardo pomeriggio di questa domenica. I talebani avrebbero già rivendicato l’attacco. Sul luogo sono subito intervenute le forze di sicurezza e i vigili del fuoco. Uno dei razzi è caduto a poca distanza dal compound della Cooperazione italiana. Per fortuna non ci sono vittime anche se sono state ferite due guardie di sicurezza afghane, le loro condizioni non sono gravi.

Afghanistan: due razzi caduti vicino l'ambasciata italiana a Kabul

Intanto l’ambasciatore italiano, Luciano Pezzotti, ha subito precisato all’Ansa che non erano loro l’obiettivo dell’attacco talebano: “Allo stato delle cose non abbiamo motivi per ritenere che si tratti di un attacco diretto contro di noi. Siamo tutti salvi, stiamo tutti bene”. Tuttavia all’interno dell’ambasciata, nella zona di Shashdarak, dove si trovano uffici diplomatici ed edifici residenziali, sarebbe scoppiato un incendio.

In un secondo momento, l’ambasciatore ha anche precisato: “Un ordigno di imprecisata natura è esploso fa all’esterno del compound della Cooperazione italiana, sullo stesso viale dove, a circa 200 metri, si trova la sede dell’ambasciata d’Italia”. Dunque pare non ci sia da preoccuparsi per l’Italia anche se lo spavento è stato grande visto che il razzo ha colpito luoghi in cui vivono un gruppo nutrito di persone.