Ancona, suicidio: “Seppellitemi vicino alla tomba di mia moglie”

Quando viviamo la maggior parte della nostra vita accanto a qualcuno è sempre difficile, e alle volte impossibile, dirle addio. Ed è questa la  drammatica vicenda accaduta a Collemarino, Ancona. Un uomo di 86 anni, prima di togliersi la vita, ha lasciato un biglietto con su scritto: “Seppellitemi vicino alla tomba di mia moglie”. E così, questa mattina, la polizia ha fatto l’orrenda scoperta: l’anziana persona è stata trovata impiccata ad una balaustra del balcone all’interno del cortile della palazzina dove abitava.

Collemarino uomo anziano si suicida

Nel biglietto vi erano scritte le sue volontà. Straziato dalla perdita della moglie ha chiesto di essere seppellito in cimitero, accanto a lei. Sul luogo è intervenuto anche il personale medico di soccorso, ma quando l’ambulanza della Croce Gialla di Falconara è giunta sul luogo ormai è troppo tardi, l’uomo era già morto strangolato dalla corda che lo avvolgeva il collo

Gli inquilini dell’edificio, in cui l’uomo ha deciso di porre fine alla sua vita, sono sconvolti. E’ stata una scena davvero strazianti per gli abitanti della palazzina di Collemarino a causa del gesto estremo dell’uomo che ha deciso di non continuare a vivere senza sua moglie. Ad indagare sulla vicenda è la polizia che è intervenuta per approfondire la dinamica del suicidio.