Baby squillo scoperte a Brescia, lo facevano per pochi soldi

CronacaBaby squillo scoperte a Brescia, lo facevano per pochi soldi

Data:

Baby squillo adescavano clienti sui social per poi consumare i rapporti, pagati pochi euro, in un istituto scolastico di Brescia e nei parcheggi dei centri commerciali. La polizia provinciale è intervenuta in seguito alla segnalazione della madre di una delle ragazze. Per ora l’unico indagato è un uomo visto spesso con le giovani.

Baby squillo scoperte a Brescia, lo facevano per pochi soldi

Un uomo bresciano, di cui non sono state ancora rese note le generalità è indagato a Brescia per un giro di prostituzione minorile in cui erano coinvolte cinque ragazzine di 15 e 16 anni, italiane e straniere. L’indagine della polizia sono partite dopo la segnalazione della madre di una di esse che vedeva spesso la figlia tornare a casa la sera accompagnata da un adulto.L’uomo ora è indagato per violenza.

Secondo quanto ricostruito, le minorenni si prostituivano per 10 o 50 euro, a seconda della prestazione, consumando i rapporti sessuali nei parcheggi dei centri commerciali e anche a scuola, tanto da spingere il preside dell’istituto a far chiudere i bagni dove le giovani avevano rapporti pare talvolta solo per ottenere una ricarica telefonica. Una delle giovani ha ammesso il suo comportamento, mentre quattro hanno negato ogni addebito.
Inizialmente, a contattare i clienti era l’uomo, in seguito, appresa la “tecnica”, erano le stesse giovani a contattare tramite i social i clienti.

L’indagato avrebbe convinto le giovani ad andare ad adescare uomini facoltosi, soprattutto di una certa età, scelti in base al valore della loro automobile. A casa dell’uomo sono stati trovati scatoloni di profilattici, pastiglie di viagra e materiale pornografico.

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Bologna, tragico incidente stradale: morta una 27enne

Tragico incidente stradale oggi registrato nella provincia di Bologna...

Scuola, bimba si sente male: inutile la corsa in ospedale

Ha incominciato ad avvertire un malore mentre ero a...

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...

Roma, due sorelle anziane muoiono sole in casa

Roma. Trovate morte in casa, le due sorelle di...