Giugliano in Campania: madre e figlia di 4 anni uccise a colpi di ascia

Orrore a Giugliano in Campania, in provincia di Napoli, dove sono stati ritrovati i corpi senza vita di una donna e di sua figlia di 4 anni brutalmente uccise a colpi di ascia. Un sabato che inizia all’insegna del sangue. Sull’accaduto indagano i carabinieri.

Giugliano in Campania, madre e figlia di 4 anni uccise a colpi di ascia

Un uomo di 44 anni di nazionalità ucraina, ha ucciso la moglie 30enne e la figlia di 4 anni, a colpi di ascia. L’efferato delitto si è consumato nella loro abitazione in via Licola Mare a Varcaturo, sul litorale flegreo, nel Comune di Giugliano in Campania. L’uomo ha poi tentato di togliersi la vita procurandosi tagli alla gola con la stessa arma con cui ha ucciso la sua famiglia.

L’orribile scoperta è stata fatta dal titolare dell’uomo che, insospettitosi, si è recato nell’abitazione dell’uomo per verificare di persona il  suo stato di salute. L’ucraino è ora ricoverato nell’ospedale di Pozzuoli, non è in pericolo di vita, ed è in stato di fermo. Al momento non si conoscono ulteriori dettagli: non si conoscono né il movente, né l’esatta dinamica del duplice omicidio.