Michael Galeota: morto l’ex bambino prodigio di Disney Channel

E’ morto per cause naturali l’ex star della Disney. Si tratta del 31enne Michael Galeota, bambino prodigio lanciato da Disney Channel nelle serie tv per ragazzi: “La maglia magica” e “Un furfante tra i boyscout“. Il ragazzo affetto da ipertensione, spesso soffriva di infiammazioni e cattive digestioni, ma nulla poteva lasciare presagire ad un infarto. Galeota, già la settimana scorsa, era stato trasportato d’urgenza in ospedale per forti dolori addominali. Durante la giornata di ieri, è stato trovato morto da un amico che per introdursi nel suo appartamento è stato costretto ad arrampicarsi e accedere attraverso una finestra.

Morto Michael Galeota, ex bambino prodigio della Disney Channel

Intanto arrivano già le prime conferme grazie all’autopsia. Vengono scartate le ipotesi dell’assunzione di sostanze stupefacenti. Michael Galeota è morto per cause naturali. Non soffriva di alcun disagio se non di quelli già noti. La famiglia intanto ha chiesto aiuto ai fan del ragazzo prodigio per sostenere le spese dei funerali, ed è stato aperto un canale di donazione attraverso GoFundMe, la piattaforma di crowdfunding per raccogliere denaro.

Michael Galeota porta con se la maledizione del bambino prodigio. La sua prima apparizione tv avvenne quando aveva solo 7 anni, nel film “Women & Men 2”. Il successo però arrivò grazie a Disney Channel, dove gli fu affidato un ruolo importante nel personaggio di Nick Lighter nella serie tv “La maglia magica”, terminata nel 2004. Dopo il successo ottenuto grazie alla Disney non è però riuscito a proseguire nel mondo della tv e del cinema.