Padova, bidella costringe bimbo a pulire il fratellino che sporca il bagno

E’ umiliante e raccapricciante quello che è accaduto in una scuola elementare di Padova. Si tratta della testimonianza di una mamma riportata da Il Gazzentino, che si è presentata a scuola inferocita e amareggiata per come i suoi due bambini sono stati trattati dalla madre e dalla bidella dell’istituto.

Padova, bambino fa pipì sotto, pulisce il fratello maggiore

Un bambino di sette anni, durante una lezione, in preda all’influenza intestinale, non è riuscito a trattenersi e si è liberato davanti a tutti i compagni di classe. A quel punto la maestra ha chiamato la subito la bidella per un aiuto. La donna però, invece di pulire, ha chiamato il fratello più grande del piccolo, un altro bambino di 10 anni, costringendolo ad abbandonare l’aula dove stava seguendo la sua lezione di educazione fisica per fargli pulire il fratellino e le piastrelle che il piccolo aveva sporcato.

Dopo aver pulito il fratellino, pare abbia detto al bambino di 10 anni: “Già che ci sei, ecco carta, spray e deodorante, così puoi togliere anche le tracce rimaste sul pavimento e dare una lustrata alle piastrelle”. Il fatto è accaduto in una scuola elementare di Padova dove l’atteggiamento assunto dalla bidella, nei confronti della vicenda, è stato ritenuto, ovviamente “intollerabile”.