Inps non paga le pensioni a gennaio 2016: pensionati in allarme

I pensionati sono in choc: Inps non paga le pensioni a gennaio 2016. Ma cosa sta succedendo in queste ore? I pensionati che hanno deciso di riscuotere le pensioni ad inizio mese non hanno potuto incassare il proprio assegno il primo gennaio proprio a causa di un problema dipeso dall’Inps (Istituto Nazionale Previdenza Sociale). A fare luce su questa oscura vicenda è stato Libero che ha scoperto che l’Inps ha fatto il ponte di Capodanno e quindi non ha provveduto ad effettuare i pagamenti. Ma quando saranno pagate le pensioni degli italiani?

Inps non paga le pensioni a gennaio 2016: pensionati in allarme

L’Inps ha fatto il ponte e questo significa che la pensione non sarà erogata il primo giorno bancabile del mese, come avviene solitamente, ma sarà posticipata al secondo giorno bancabile e in questo caso il 4 gennaio. Ma questa data slitterà al 5 gennaio se i pensionati hanno l’accredito bancario. Questa notizia ha allarmato tutti i pensionati che aspettano con ansia il giorno del pagamento per poter magari fare la spesa o pagare le bollette o comprare dei farmaci: per alcuni giorni sono stati lasciati al verde, senza nemmeno informazioni dettagliate e precise sulla questione.

L’associazione Federconsumatori ha subito polemizzato contro l’istituto previdenziale: “Riteniamo molto scorretto che l’Inps non abbia provveduto per tempo a darne comunicazione. Senza comunicazione alcuna ai diretti interessati l’Inps ha deciso di applicare la normativa contenuta nella Legge 109 del luglio scorso. Di conseguenza le Poste i soldi ai pensionati li daranno oggi, mentre le banche li metteranno a disposizione soltanto domani: cinque giorni dall’inizio del mese”.

Per molti magari non è grave problema ma per alcuni pensionati, che sopravvivono proprio con la pensione minima, è stato uno choc non poter riscuotere la pensione quando si vuole e quando si necessita. Infatti l’associazione dei consumatori ha continuato: “Può darsi che per la maggioranza delle Persone non sia un problema insormontabile, può però essere un disagio notevole per chi aspetta soltanto i soldi della pensione per sopravvivere e onorare i propri impegni. Nella sostanza i pensionati sono stati defraudati per 4/5 giorni delle loro spettanze”.

I pensionati possono essere trattati in questo modo a causa di un mancato avviso da parte dell’Inps? Una delle categorie più deboli di cittadini deve essere tutelata maggiormente per evitare che questi episodi si possano ripetere con frequenza.