Truffa della monetina: come evitare che i ladri ci rubino in auto

Non tutti conoscono la truffa della monetina, il nuovo metodo che usano i ladri per derubarci in auto. Una nuova tecnica, utilizzata soprattutto per raggirare le donne che spesso si fermano nei parcheggi dei supermercati e centri commerciali per fare la spesa. Non disperate però, è facile evitare di essere raggirati, basta solo conoscere le modalità della truffa in questione e fare un po’ di attenzione alla vostra auto per capire se siete nel mirino di abili truffatori.

Truffa della monetina, come evitare che i ladri ci rubino in auto

La truffa della monetina è molto semplice e proprio per questo è facile cascarci se non la conosciamo. Il raggiro funziona in questo modo: il ladro, una volta avvistata la vittima che vuole derubare, incastra una monetina qualsiasi nella maniglia della portiera della sua auto. Quando l’automobilista ritorna alla sua macchina, aprendo la portiera, automaticamente fa cadere la monetina in questione a terra.

Il tintinnio prodotto fa pensare di aver perso qualcosa e il gesto più naturale e spontaneo che di solito facciamo in questi casi è l’appoggiare la borsa sui sediolini dell’auto e metterci alla ricerca dell’oggetto metallico sconosciuto che pensiamo di aver perso. Proprio mentre noi siamo alla ricerca di quella monetina, ecco che arriva il ladro: apre l’altra portiera e ci deruba della borsa o di altri effetti personali lasciati incustoditi all’interno dell’abitacolo.

Donne truffate

La truffa è molto usata anche all’estero e le vittime preferite sono senza ombra di dubbio le donne, anche se le forze dell’ordine avvertono che chiunque può essere truffato. Si consiglia quindi di non lasciare mai incustodite le borse all’interno delle auto e se proprio bisogna cimentarsi nella ricerca di qualche oggetto, meglio sempre chiudere le sicure degli sportelli.