Festival di Sanremo 2016, ultima serata: Virginia Raffaele nei panni di Virginia Raffaele

Finalmente la vediamo per quella che è. Bellissima, un corpo da urlo e timidissima. Sera dopo sera, sul palco dell’Ariston, come racconta anche Carlo Conti, ha dimostrato di meritarselo, tutto! Le sue non sono state solo mere imitazioni. Oltre le sue mille voci, la sua versatilità nei costumi e adattamenti fisici, Virginia Raffaele ha dimostrato di essere molto intelligente, ironica e davvero una grande interprete. E’ una che studia i personaggi e li ha interpretati come fa un attore, cucendoseli addosso come una seconda pelle.

Festival di Sanremo 2016: Virginia Raffaele in Virginia Raffaele

La bella Virginia, che proviene da una famiglia circense, stasera ha fatto il suo ingresso all’Ariston come Virginia Raffaele e ne come Sabrina Ferilli, Donatella Versace, Carla Fracci o Belen. Semplicemente Virginia, timida ed emozionata. In realtà la ragazza romana non è la prima volta che veste i panni di se stessa in tv. La prima volta si è mostrata per quella che è durante un’intervista alle “Invasioni barbariche” da Daria Bignardi. In questo caso l’emozione ebbe la meglio, non riusciva davvero a contenerla tanto che è stato difficile per la stessa presentatrice a farla sentire a suo agio. Chissà come proseguirà questa serata. Oltre l’adrenalina iniziale dove ha anche finto un uscita di scena, la Raffaele dovrà davvero vincere la sfida di essere se stessa e non nascondersi più dietro una maschera, ma noi siamo sicuri che ci riuscirà.