Morto Giorgio Ariani, la seconda voce di “Ollio”

Un altro grande addio nel mondo della tv e seppur visivamente non abbiamo un ricordo lucido di chi potrebbe essere, come potremo mai dimenticare la voce del personaggio di Ollio interpretato da Oliver Hardy? Il primo a prestare la voce a questo buffo personaggio, insieme al suo compagno di disavventure “Stanlio”, fu Alberto Sordi, e dopodiché passò al fiorentino Giorgio Ariani, morto oggi, ad Empoli. Tuttavia furono molte le pellicole alle quali partecipò, come: “L’esercito più pazzo del mondo“, “I carabimatti“, “Zitti e mosca“, “Caino e Caino“, “Pierino la peste alla riscossa” e quest’ultimo gli regalò un grande successo.

Morto Giorgio Ariani, doppiatore di Ollio

La sua carriera di doppiatore è stata altrettanto intensa: nel 1972 fu il doppiatore del programma di Rai 1 “Gulp! I fumetti in tv”, prestando la voce al giapponesino “Nick Carter” e purtroppo non potrà più prestare la voce ai suoi personaggi: è morto oggi, all’età di 65 anni, all’ospedale di Empoli dopo aver combattuto per molto tempo una grave malattia.

Tra i primi a ricordarlo sono stati ovviamente i suoi compaesani/colleghi come Giorgio PanarielloSe n’è andato un altro pezzo di storia della comicità toscana. L’ultimo abbraccio a Giorgio Ariani“. Anche Leonardo Pieraccioni scrive parole di cordoglio nei confronti di questa perdita: “Caro Giorgio, a Balatro negli anni ’80 facesti lo spettacolo che mi ha fatto più ridere tra gli spettacoli di cabaret. Lo sai, ho iniziato a fare questo mestiere per ‘colpa’ tua. Quanti messaggi ti lasciavo nella segreteria telefonica perchè volevo fare il tuo lavoro? Poi una volta mi richiamasti e da quel giorno non sono più sceso da questo carrozzone di matti. Ciao Grande!“. Un personaggio che pare, aldilà dello schermo, ha saputo conquistare il cuore di tutti i suoi colleghi.

Se n’è andato un altro pezzo di storia della comicità toscana l’ultimo abbraccio a Giorgio Ariani

Pubblicato da Giorgio Panariello su Sabato 5 marzo 2016