Indonesia, eruzione vulcanica: almeno 6 le vittime a Sumatra

Una tragedia nell’affascinante spettacolo dell’eruzione. Il vulcano si è svegliato. Prima le colonne di fumo per circa 3 chilometri, poi la pioggia di cenere oltre i 4,5 chilometri di distanza.

Eruzione vulcanica in Indonesia

A divulgare la notizia è stato il portavoce della Nationa Disaster Management Agency. Ad eruttare è stato il vulcano Sinabung sull’isola indonesiana di Sumatra. Il bilancio delle vittime sale a mano mano che i soccorsi prestano il loro aiuto.

Le vittime per ora sono sei. Erano agricoltori che coltivavano la propria terra ai piedi del vulcano, propria sulla zona definita “rossa”. Ad ucciderli è stata la nube di gasi bollente che è fuoriuscita dal cratere.

Un vulcano antichissimo. Il Sinabung è solo uno dei 129 vulcani attivi dell’Indonesia che si trova sulla cintura del Pacifico e chi si alza a 2.460 metri sul livello del mare. La sua formazione risale al Pleistocene.

L’ultima eruzione del vulcano sito sull’isola di Sumatra risale al 2013, quella precedente ancora, invece, risale a 400 anni fa. Nell’Arco della Sonda, il vulcano, fa parte della catena dei crateri che unisce al cintura Alpide. In totale sono tre ma il Sinabung è l’unico a risultare attivo.