Abu Bakr al Baghdadi è morto: la conferma dall’Isis?

Sono anni che la stampa riporta la notizia della morte di Al Baghdadi e ovviamente dal Pentagono non si hanno ancora notizie, né conferme e né smentite.

Abu Bakr al Baghdadi morto

A divulgare la notizia è l’agenzia Abna e il quotidiano turco Yeni Safaq citando l’agenzia ufficiale di Isis Amaq. Abu Bakr al Baghdadi, il sedicente califfo, sarebbe morto a Raqaa, ucciso durante un raid aereo della coalizione a guida Usa durante il quinto giorno di Ramadan.

Falsi allarmi, sulla morte di al Baghdadi, si sono susseguiti negli anni. Il 10 giugno e il 18 marzo 2015 girò la notizia del suo ferimento. Intanto, la Cnn, attraverso le fonti ufficiali dell’amministrazione americana riporta quando dichiarato dall’inviato speciale Brett McGurk: “Non abbiamo ragione di credere che Baghdadi non è ancora in vita, ma non abbiamo sentito la sua voce fin dalla fine dello scorso anno“. Probabilmente al Baghadi non si ferma mai nello stesso luogo per molto tempo, per evitare che venga intercettato e che si compiano raid aerei mirati nella zona in cui si trova al momento.