Incidente ad Acerra, tragedia sui binari: muore un 49enne

Un’altra tragica vicenda macchia questa giornata di festa del 2 giugno 2016. Incidente ad Acerra, sui binari: un uomo e padre di famiglia di 49 anni è morto.

Incidente ad Acerra: morte sui binari

L’incidente è avvenuto al passaggio a livello della stazione ferroviaria di Acerra, nella provincia di Napoli. L’uomo si chiamava Giovanni D’Anna, e per qualche motivo ha attraverso il passaggio regolarmente chiuso venendo travolto dal treno in corsa.

È morto sul colpo ed è stato inutile l’intervento dei sanitari del 118. Accorsa sul posto anche la Polfer, che ha chiuso la linea ferroviaria Acercca-Cancello, per effettuare i rilievi necessari per capire se si è trattato di un suicidio o di un vero incidente.

Tuttavia, secondo alcuni testimoni oculari, l’uomo stava attraversando con la sua bici il passaggio a livello, avrebbe potuto dunque essere colto da un malore mentre si apprestava ad allontanarsi dai binari. Purtroppo, l’impatto avvenuto alle 8:00 di questa mattina gli è stato fatale, non gli ha lasciato scampo. La vittima era disoccupato ma aveva famiglia, lascia una moglie e due figli.

Nel napoletano, questi episodi, si sentono con una certa periodicità nell’ultimo periodo. Solo qualche settimana fa una ragazza, di 20 anni, è stata travolta da un treno in corsa nella stazione ferroviaria di Casalnuovo. Aumentano così le campagne di sensibilizzazione nei confronti di chi attraversa i binari, invitandoli ad effettuare questa attività con la massima prudenza.