Thailandia, esplose due bombe in un resort: feriti due italiani

Diverse esplosioni sono avvenute ieri sera in Thailandia, due all’interno di un resort. Il bilancio è grave: si tratta di 4 morti e circa 30 feriti di cui 2 italiani che per fortuna non sono i pericolo di vita.

Thailandia, esplose due bombe in un resort: feriti due italiani

Secondo quanto riferito dai media locali le prime bombe sono esplose nel quartiere di Hua Hin, una località turistica a 150 km di distanza da Bangkok dove è morta una donna e sono state ferite 20 persone.

Il Messaggero riporta la testimonianza di uno degli italiani feriti. Si tratta di Andrea Tazzioli che si trovava proprio nella strada in cui è avvenuta l’esplosione: “Festeggiavo il 51mo compleanno. Ero fuori, girato verso la strada. Il proprietario del bar mi ha chiamato dentro: in quel momento l’esplosione è avvenuta dietro me“.

Andrea Tazzioli è stato un militare della Guardia di Finanza che per un anno, nel 2011 ha prestato servizio in Afghanistan e spiega: “ho capito subito che non ero in pericolo di vita, ma intorno a me c’era il panico: vetri rotti, tavoli ribaltati, gente che urlava e scappava via“. Tazzioli è al suo sesto viaggio in Thailandia. Arrivato il 3 agosto avrebbe dovuto ripartire proprio questa sera ma è ancora ricoverato per la ferita da una scheggia.