Stubbs, il gatto sindaco di una piccola cittadina in Alaska

Stubbs è un gatto dal pelo rosso che da quindici anni ricopre la carica di sindaco di Talkeetna, un piccolo villaggio alle pendici del monte McKinley in Alaska (U.S), dove vivono circa 900 persone.

La carriera politica del gatto sindaco è iniziata quindici anni fa, quando era ancora un cucciolo: un gruppo di cittadini, scontenti dei candidati sindaci che si erano presentati alle elezioni, per gioco e per sberleffo, convinsero una parte dei 900 abitanti che vivono nel freddo paesino, a votare per il gattino Stubbs.
A sorpresa vinse proprio il gatto che da quel giorno è il sindaco onorario di Talkeetna.
La sua elezione ha dato visibilità al villaggio favorendone il turismo, infatti sono migliaia le lettere di ammiratori che arrivano al sindaco gatto e altrettato numerosi sono i curiosi che si spingono fino al 62° paralello per incontrarlo.
Il negozio che Stubbs frequenta,  ‘Nagle’s General Store‘ è visitato ogni giorno da decine di turisti che chiedono di lui.
I residenti si dicono felici che l’affettuoso sindaco promuova il turismo attraverso la sua immagine.
Il politico felino non si fa mancare proprio nulla e così ha anche una pagina Facebook , ‘Mayor Stubbs‘, dove ‘comunica’ con i propri ammiratori.

Il gatto politico, come riferiscono i suoi cittadini, ha portato molto giovamento al proprio villaggio, quindi perchè in Italia continuiamo a votare uomini e donne che nei comportamenti sono più simili a suini, iene, squali e roditori, piuttosto che votare un vero e proprio animale, che di sicuro farebbe meno danni ?