Allergia latte materno: due gemelle rischiano la vita

L’allergia al latte materno può essere una delle più brutte esperienze che una madre può vivere appena nasce il suo figlio. Purtroppo se ne accorge troppo tardi, cioè solo quando gli effetti dell’allergia al latte materno danno i propri sintomi. Ma cosa succede in quel preciso momento in cui la tua piccola creatura appena nata beve il latte materno essendone allergica? Lo ha raccontato Joanna Venditti, una donna canadese che ha dato alla luce due gemelle e che è vissuta con un grande terrore per mesi.

allergia latte materno

Ma andiamo con ordine a ricostruire la vicenda di Joanna. Circa un anno è diventata madre di Mia ed Everly con un parto cesareo alla 37esima settimana di gravidanza. Tutto sembrava essere andato liscio nei primi cinque giorni dopo il parto. Le bambine erano sane e stavano bene. Ma una volta tornati a casa, la famiglia ha dovuto fare i conti con dei problemi davvero seri legati alle due gemelline.

Joanna ha iniziato ad allattare con grande gioia ma quello che è successo subito dopo nessuno se lo sarebbe aspettato. Le piccole avevano problemi intestinali e dei conseguenti attacchi almeno 40 volte al giorno. In più, ovviamente, questa situazione ha portato delle eruzioni cutanee da pannolino che si sono trasformate anche in piaghe. Joanna era disperata: per una madre è terribile vedere soffrire le proprie figlie così piccole e indifese. Nel suo blog ha più volte ripetuto che “è stato tremendo”.

Il dramma principale è che non si riusciva a capire l’origine di questi problemi e il dolore delle figlie si è quasi trasformato in depressione per lei. Tutti pensavano si trattasse di un’intolleranza ai latticini, ma non era quello. Intanto le gemelline stavano sempre peggio fino a quando si è capito la vera causa di questi malori: un’allergia al fruttosio, una sostanza presente nei vegetali, nel miele ed anche nel latte materno di Joanna.

Questa scoperta e la conseguente eliminazione del fruttosio dalla dieta di Mia e Everly ha portato un pò di serenità nella loro vita familiare. Nel suo blog Joanna ha dichiarato: “Guardo indietro a questa esperienza e sono grata a dispetto della depressione e dell’esaurimento. Ho seguito la mia intuizione. Ho incessantemente portato le mie bambine avanti e indietro dal dottore”. Solo grazie all’amore di una mamma quindi è riuscita a trovare l’origine della loro allergia al latte materno. Ora vivono tutte più sane e felici.