23.7 C
Napoli
martedì, Settembre 28, 2021

Occhi chiari: soffrono e sentono meno il dolore

Le storie pi lette

Oltre ad essere belli, gli occhi chiari, hanno anche altre caratteristiche che rendono speciali le persone che hanno la fortuna di averli. La ricerca è stata effettuata dalla Pittsburgh University, coordinata dalla docente di anestesiologia Inna Belfer. Lo studio infatti sembra attribuire a chi possiede gli occhi chiari una maggiore resistenza al dolore rispetto a chi ha gli occhi scuri.

Chi ha gli occhi chiari sopporta di più il dolore

Gli occhi chiari “donano forza e coraggio” e non è una fase fatta, ma emerge appunto dallo studio che identifica gli individui che li posseggono come belle persone e non solo. Tuttavia non si tratta solo di un fattore estetico, la spiegazione è ovviamente scientifica: i geni che stabiliscono il colore dell’iride (la parte colorata dell’occhio) sono persone in grado di gestire più situazioni contemporaneamente, le cosiddette persone “multi-tasking”.

L’esperimento è stato condotto su 58 donne incinta prossime al parto. Le donne con gli occhi chiari hanno infatti dimostrato di avere una soglia del dolore più alta, soffrendo meno durante le doglie, e una minore propensione a cadere in depressione e stati d’ansia post-parto. Ad ogni modo lo studio non è ancora definitivo e le ricerche continuano anche per identificare la correlazione genetica tra il colore dell’iride, dolore e salute psicologica.

Altre storie

Potrebbe anche interessarti

Super batterio: antibiotico resistenza

Super Batterio resiste agli antibiotici: 1 morto ogni 3 secondi

0
Suona come l'Apocalisse ma è tutto vero. Lo studio è stato pubblicato dal recente rapporto sul Super Batterio del Review on Antimicrobial Resistance, fatto eseguire...
Virus Zika Emilia Romagna infette persone a Modena e Coreggio

Virus Zika colpisce ancora: la zanzara tigre in Emilia Romagna

0
Il virus Zika, volgarmente denominato zanzara tigre colpisce ancora. È stato esportato dall'estero, dalle località colpite da questo insetto che ora è arrivato anche...

Ultimi articoli