Dopo 4 mesi liberata la nave Ievoli, sequestrata dai pirati somali

È durato quasi 4 mesi l’incubo per i 18 membri dell’equipaggio, 6 italiani, 7 indiani e 5 ucraini, della nave M/C Enrico Ievoli. La nave petrolchimica sequestrata il 27 dicembre scorso, dai pirati somali,  al largo delle coste dell’Oman, e trattenuta in un porto somalo, è stata rilasciata quest’oggi.

La notizia è stata confermata dalla Farnesina, e dallo stesso Ministro degli Esteri Terzi, che ha detto che i familiari dei nostri connazionali sono stati avvertiti del rilascio.

Il comandante della nave ha detto che l’equipaggio sta bene, e che sono in viaggio verso l’Italia. Il mercantile appartiene infatti alla società Marnavi, che ha la sede principale a Napoli.