Brescia, uccide la giovane amante per cancellarne ogni traccia

CronacaBrescia, uccide la giovane amante per cancellarne ogni traccia

Data:

omicidio-mariliaUna relazione extra coniugale sarebbe stata ingestibile con l’arrivo di un figlio adulterino e così, Grigoletto, datore di lavoro della povera Maria Rodrigues Silva Martins, 29 anni, ha deciso di ucciderla per cancellare ogni traccia. La vittima lavorava come impiegata negli uffici di Alpi Aviation do Brasil di Gambara, vicino Brescia ed è qui che è stata trovata cadavere. La giovane donna era all’oscuro della reale vita del suo assassino, il quale nascondeva una moglie e due figlie, mentendo di conseguenza lei e la sua famiglia. Queste storie, all’ordine del giorno, si trasformano in tragedia frequentemente. Gli inquirenti non hanno dubbi, l’assassino è proprio Grigoletto, nonostante avesse tentato di inscenare il suicidio della donna, abbandonando il suo corpo in quegli uffici e manomettendo l’impianto a gas per far credere a tutti che la povera Marilia avesse deciso di uccidersi, tutti gli indizi partano a lui. Ma come avrebbe potuto, la donna, privarsi della propria vita visto che aspettava un figlio proprio da lui? A parlare è la madre di Marilia, Natalia Maria Silvia, 52 anni, arrivata in Italia appena dopo la morte della figlia e racconta al settimanale ‘Giallo’ di quanto in realtà la figlia, al quarto mese di gravidanza, come fosse entusiasta all’idea di avere un figlio da quell’uomo che diceva di amarla.

Nonostante i tentativi di depistaggio da parte di Grigoletto, la verità è subito venuta a galla. L’uomo l’ha prima strangolata e poi versato dell’acido muriatico nella bocca, manomettendo inoltre il tubo della caldaia per provocare un’esplosione. Ma questo non è bastato. Gli esperti del RIS hanno trovato tracce di sangue nella Land Rover che l’uomo utilizzava il giorno dell’omicidio e una traccia biologica sospetta è stata scoperta sui calzoncini che indossava il 29 agosto il giorno della morte di Marilia. Nel locale di Gambara è rimasta impressa l’impronta di una scarpa numero 43, dello stesso numero di Grigoletto. Inoltre, l’esame del Luminol, la sostanza che consente di individuare le tracce ematiche, ha svelato il tentativo di cancellare con l’ammonica degli schizzi di sangue sulle scarpe sporche. Infine, in un cassetto della sua scrivania in ufficio è stato ritrovato uno scontrino di un supermercato di Gambara per l’acquisto di ammoniaca, acido muriatico, guanti di lattice e spugnette, tutto il materiale per mettere in atto il suo piano.

Ma la madre di Marilia non vuole saperne delle indagini, lei già sa, in cuor suo, chi è il reale assassino della figlia. Le ha sempre mentito, aveva solo raccontato di essere separato e prometteva alla ragazza che presto avrebbe preso una casa in cui sarebbero andati a vivere tutti e tre insieme, lei, lui e il bambino in arrivo.

Una montagna di illusioni, bugie e sotterfugi che hanno avuto la peggio sulla povera Marilia, una ragazza, come ricorda la madre, sveglia, intelligente e molto bella. Ma qualcosa Marilia l’aveva capito. Claudio era diventato troppo sfuggente appena aveva scoperto che la donna aspettava un bambino, fino a che non le ha raccontato tutto: sposato con due figlie, una delle quali appena nata. A Marilia crolla il mondo addosso. Claudio promette di trovare un biglietto volo per l’Italia alla madre, così Marilia si sarebbe sentita meno sola. Ma quel biglietto la madre non l’ha mai ricevuto, e adesso comprende i motivi.

Intanto la moglie di Claudio Grigoletto, Jessica Alari, ammette che negli ultimi tempi aveva incominciato a nutrire dei sospetti sulla relazione extraconiugale del marito, ma è tuttavia convinta che non sia stata suo marito ad ucciderla, anzi, dichiara che se avrà gli arresti domiciliari sarà pronta ad accoglierlo in casa. Come riporta il settimanale giallo, la moglie di Grigoletto dichiara:

Non è stato Claudio. Non può essere stato lui. Sono ansiosa di vedere riconosciuta la sua innocenza. Se gli verranno concessi  gli arresti domiciliari, sono pronta a riaccoglierlo in casa.

L’uomo inizialmente negava la relazione con Marilia, anche con la moglie che lo ha creduto fin dal primo momento. Ma davanti a prove schiaccianti ha dovuto confessare tutto e purtroppo anche  la moglie di Grigoletto, come Marilia, straripa d’amore per il suo uomo. Un amore che rende ciechi e impedisci di vedere la realtà.

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Bologna, tragico incidente stradale: morta una 27enne

Tragico incidente stradale oggi registrato nella provincia di Bologna...

Scuola, bimba si sente male: inutile la corsa in ospedale

Ha incominciato ad avvertire un malore mentre ero a...

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...

Roma, due sorelle anziane muoiono sole in casa

Roma. Trovate morte in casa, le due sorelle di...