Salva per miracolo: aggredita da uno squalo la notte di Natale

In men che non si dica la foto ha fatto il giro del web diventando molto virale. Tuttavia lo scatto che ora suscita l’interesse da parte della rete poteva trasformarsi in una tragedia. L’immagine è stata postata su Twitter da una ragazza che sarebbe potuta diventare l’ennesima vittima di uno squalo. Il fatto è accaduto nelle isole delle Canarie durante il giorno di Natale.

Gran Canarie: ragazza aggredita da uno squalo

Era appena passata la mezzanotte e complice il gran caldo Cris Ojeda Thies, decide di farsi un bagno  nelle acque del mare di Gran Canaria. Lo sfortunato caso però ha voluto che in riva, nel buio di quelle acque ci fosse uno squalo che appena ha avvertito la presenza della donna ha attaccato. Il destino però ha voluto che la donna non si allontanasse dal bagnasciuga così in due bracciate è riuscita a ritornare in spiaggia anche se lo squalo è riuscita a ferirla.

Cris ha postato le foto dei suoi arti agguantati dal predatore accompagnate da una didascalia: “E’ successo tutto così velocemente che non ho capito bene che stava accadendo. Ecco cosa succede a chi decide di fare una nuotate a dicembre”.

;