Duro colpo per Mediaset: Vivendi fa un passo indietro, vuole solo il 20%

La società di Cologno Monzese spiega in una nota come Vivendi abbia fatto un passo indietro circa il contratto vincolante siglato con Mediaset. Ora il gruppo francese intende acquistare solo il 20% di Mediaset Premium.

Mediaset Vivendi e Fininvest

Mediaset dal suo canto si tutelerà mentre Vivendi comunica che sono emerse delle “differenze significative” nell’analisi dei risultati e tuttavia sottolinea: “il gruppo ha inviato ieri una proposta a Mediaset per trovare un nuovo accordo su termini diversi e proseguire le trattative. Vivendi conferma la sua volontà di costruire una grande alleanza strategica con Mediaset e Mediaset Premium“.

Ciò ha provocato un calo del titolo Mediaset del 13%, mentre FInivest del 34,738%. Nel comunicato Mediaset denuncia: “Eccezionale gravità e l’assoluta scorrettezza del comportamento di Vivendi“.

Le dichiarazioni da parte di Fininvest:

L’annunciata decisione di non voler onorare un contratto valido e vincolante, regolarmente stipulato fra le parti e approvato da tutti i rispettivi organi competenti, viola i più elementari principi del diritto oltre che dell’etica economica. – Fininvest continua nella nota – vengono infranti i capisaldi che assicurano un corretto e ordinato funzionamento del mercato. E l’atteggiamento di Vivendi lascia chiaramente intuire che il suo vero, non dichiarato obiettivo – al di là della indubbia valenza industriale dell`accordo stipulato – fosse in realtà quello di costituirsi in modo surrettizio e inaccettabile una posizione di estremo rilievo nell`azionariato di Mediaset.

Anche dal suo canto Vivendi replica: “Abbiamo formulato una nuova proposta, la volontà di fare l’accordo resta più che mai. Sono ottimista, non penso che non si troveranno soluzioni“.