Donna mangia del pesce crudo, resta incinta e partorisce calameretti

Accade a Seul, Corea del Sud, quando una donna mangiando del pesce ‘non perfettamente cotto‘ partorisce dei calamaretti. La notizia è stata confermata dal Centro Nazionale per l’Informazione Biotecnologica del Maryland, negli Stati Uniti. Ma la cosa più straordinaria è che quanto accaduto non è l’unico caso al mondo, anche se si manifesta raramente. La donna che ha dato alla luce questi piccoli animaletti ha 63 anni e sicuramente la prossima volta prima di avvicinarsi ad un pasto a base di pesce si assicurerà che la portata sia cotta a puntino se non abbrustolita.

La malcapitata addentando il suo ‘pasto‘ ha avvertito subito un sapore strano insieme alla sensazione che qualcosa le stesse pizzicando la lingua e immediatamente ha sputato fuori il calamaro che stava per ingerire. Tuttavia il fastidio nella cavità orale della bocca non è cessato semplicemente, si è infatti tramutato in dolore tanto che si è recata in ospedale e qui i medici hanno scoperto ben 12 piccoli organismi bianchi,  molto simili a dei bachi proprio posti sulla lingua della donna, tra le guance e gengive. Ovviamente lo staff medico è intervenuto subito per rimuoverli così da sottoporlo all’analisi degli studiosi.

Gli organismi studiati sarebbero stati identificati come spermatofore di calamari, ovvero degli apparecchi eiaculatori che espellono con forza lo sperma in una sorta di sacca, accumulandoli nella stessa parte interna dell’organismo. Questo tipo di riproduzione appartiene a quegli animali che per fecondarsi non necessitano dell’accoppiamento maschio/femmina come appunto lo sono i calamari.

Tale spermatofore, come già detto accumulatosi nella bocca della donna, ha trovato terreno fertile, e rimanendovi bloccato nella membrana mucosa si è riprodotto. Tuttavia questi casi si verificano soprattutto nei Paesi in cui la popolazione è solita consumare cibi crudi e proprio l’anno scorso, in Giappone, è stata segnalata una situazione simile. Comunque sia è stato un errore umano di ‘cottura‘, visto che da usanze orientali il pesce crudo viene servito solo dopo essere stato svuotato di tutti gli organi interni. Non c’è che dire… questa  notizia vi farà passare la voglia di andare nel vostro amato ristorante Giapponese e mangiare sushi!