Bologna: bimba di 3 anni affidata ad una coppia gay

bologna-bimba-affidamento-coppia-gayA Bologna una bimba di tre anni è stata data in affidamento temporaneo ad una coppia di omosessuali. Il Tribunale dei minori di Bologna, presieduto dal giudice Giuseppe Spadaro, ha deciso l’affidamento della bambina reputando la coppia costituita da due uomini di mezza età, idonea. Questo è quanto ha riferito il Corriere della Sera specificando anche che la Procura minorile si era opposta al provvedimento ritenendo la coppia non all’altezza del compito. I due uomini convivono da tempo, hanno un lavoro e un buon reddito risultano quindi essere una una coppia “stabile e affidabile” secondo i servizi sociali che hanno dato parere favorevole all’affidamento. La bimba in realtà già conosce i due uomini che con lei hanno un legame affettivo abbastanza stretto. In effetti la legge parla chiaro in merito all’adozione perché in tal caso si prevede una coppia sposata, ma in merito all’affidamento temporaneo si parla solo di “comunità di tipo familiare” che quindi può essere costituito come in questo caso, anche da due uomini. Infatti nel gennaio scorso era stato sancito dalla Cassazione il diritto da parte dei gay di ottenere un minore in affido.