Il Def del governo arriva al Cdm, Renzi assicura: “Trovate le risorse”

governo-renzi-def

GOVERNO– Il Def, Documento di economia e finanza del governo approda al Consiglio dei ministri. “Abbiamo trovato tutte le coperture” ha già annunciato il sottosegretario Graziano Delrio. Sembra che siano state trovate le risorse necessarie per effettuare il taglio dell’Irpef. Il governo ultimerà oggi la definizione dei capitoli con i quali si stabilisce uno sconto di 80 euro per i lavoratori dipendenti che hanno un reddito medio basso. Il Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ha detto: “I tagli dovrebbero essere assolutamente confermati, anticipazioni non ne ho, vedremo puntualmente quello che succede nel consiglio dei ministri oggi pomeriggio. Gli elementi di fondo sono chiari, si lavora per ridurre la spesa e per fare in modo che gli 80 euro ci siano e questo mi pare fuori discussione“.

Secondo quanto è stato ipotizzato per l’operazione di ‘sconto’ sono necessari circa 6, 6 miliardi di euro e secondo alcune indiscrezioni pare che le risorse trovate dal governo arrivino invece, soltanto a circa 3, 6 miliardi. Eppure continuano a giungere delle forti rassicurazioni da Palazzo Chigi. Certo è che si sta lavorando a pieno ritmo per mettere a punto il Documento di economia e finanza che è praticamente già pronto. ”E’ ormai a buon punto”, ha sottolineato infatti, il premier Matteo Renzi. Nel testo del Def non ci saranno i dettagli dei tagli effettuati, ma compariranno le grandi cifre sottratte e saranno delineate le riforme che il governo ha intenzione di attuare dal punto di vista economico primo fra tutti per sostenere i lavoratori.