Oscar Pistorius condannato: la vita di Reeva vale 5 anni di reclusione

Qualsiasi condanna non cancellerà il dolore di aver perso la splendida Reeva Steenkamp da parte della sua famiglia. Ad ucciderla è stato il suo compagno, il campione paraolimpico sudafricano Oscar Pistorius.

Oscar Pistorius condannato a 5 anni di carcere

La decisione del giudice di Pretoria, THokozile Masipa, è una condanna a 5 anni di reclusione. Durante la sentenza in primo grado era stato accusato di omicidio colposo e a sei anni di carcere. Ma Pistorius rischiava molto di più, fino a 15 anni di reclusione.

Tuttavia il giudice ha deciso di riconoscergli le attenuanti presentate dal suo avvocato: “Credo che una lunga condanna non sia giusta, ha già trascorso del tempo in carcere e ai domiciliari ed è un ideale candidato per un programma di riabilitazione“. La togata ha inoltre definito Pistorius: “un eroe caduto che ha perso la sua carriera“.

Reeva Steenkamp uccisa

A fine sentenza Oscar Pistorius ha abbracciato la sorella in lacrime. In lacrime anche il padre di Reeva che ha parlato davanti ai giudici.
L’omicidio della ragazza avvenne la notte di San Valentino del 2013. Pistorius le sparò attraverso la pistola del bagno scambiandola per un intruso.
Intanto la rete non è per niente contenta ed esterna il suo disappunto circa gli anni di condanna dati a Pistorius.