Spavento per Antonio Cassano colto da un malore

Grande spavento per Antonio Cassano! Da ritorno dalla partita contro la Roma, il barese ha manifestato un certo malessere che è peggiorato nel momento in cui è atterrato a Milano. Appena sceso dall'aereo è stato colto da un malore, cadendo a terra e accusando problemi alla vista, sudorazione, difficoltà nei movimenti e nel parlare. Poco dopo la mezzanotte, tra sabato e domenica, è stato ricoverato all'Ospedale Fatebenefratelli  e, successivamente, al reparto di Neurologia del Policlinico dove ha effettuato i primi esami. All'Ansa, il neurologo Roberto Sterzi, ha dato un suo giudizio parlando 'di sintomi che fanno pensare ad un lieve ictus, ma solo dopo gli accertamenti neuroradiologici e vascolari, potranno spiegare le cause del malore che ha accusato Antonio Cassano'. Per il giocatore adesso c'è la temporanea sospensione dell'attività agonistica.

Adriano Galliani, che partirà con il Milan alla volta della Bielorussia per la partite di Champions contro il Bate Borisov, ha parlato a telefono con Cassano e ne ha tratto un riscontro positivo, il giocatore era sereno e di buon umore. Anche l'agente del giocatore Beppe Bozzo, andato al Policlinico a fargli visita, ha parlato con Antonio in modo normale come se nulla fosse successo. Per la cronaca, un tifoso milanista ha provato ad intrufolarsi (entrando nell'ascensore insieme a Carolina, la moglie di Cassano) ma è stato bloccato dal personale di sicurezza dell'Ospedale.