Chocolate Day 1° aprile 2012: La Classe non è acqua, semmai cioccolato!

Chocolate Day, è un’iniziativa volta a salvaguardare e valorizzare le produzioni artigianali locali italiane, nasce dall’esigenza di formare un gruppo di comunicazione all’interno del quale avviare scambi di esperienze, processi per la tracciabilità del prodotto e attività per la promozione ai fini turistici dei territori a vocazione cioccolatiera.

L’evento si terrà il 1° Aprile dalle ore 10 alle ore 22 a Villa Egea  (via Vicinale Santa, Massa di Somma – Napoli). ‘Chocolate Day – La Classe non è acqua, semmai cioccolato!‘ è una vera e propria mostra del cioccolato rivolta al mondo dei golosi dove prestigiosi maestri del cioccolato esibiranno le loro ghiotte creazioni. Sculture, bon bon, rappresentazioni grafiche e “farfalline” avranno come materia prima un unico comune denominatore: il “cibo degli dei”, ovvero il cioccolato. L’evento è stato ideato dall’associazione culturale Millemani. Per l’occasione gli ambienti di Villa Egea si trasformeranno in un allettante salotto dove alle degustazioni si alterneranno momenti di spettacolo.  Infatti, per allietare non solo il palato, ma anche la vista, abili pittori si cimenteranno in live painting, ovviamente col cioccolato, sul corpo di una splendida modella.

Verso un itinerario italiano del cioccolato

L’associazione culturale Hobbisti Millemani intende stilare un calendario di eventi, i “Chocolate Day”, che si terranno in location di classe ubicate in diverse regioni italiane. Un itinerario italiano del cioccolato che, partendo dalla Campania, leghi, in un unico percorso del gusto, tutti i distretti produttivi della nostra penisola

Così Maria Consiglia Izzo, Presidente dell’Associazione: “Il cioccolato tradizionale è percepito come espressione autentica di prodotto di qualità, di classe, grazie all’intenso contributo profuso dalle imprese artigianali guidate da sapienti maestri cioccolatieri che hanno saputo imporsi nel mercato nazionale ed estero. Sono convinta che il progetto ‘Chocolate Day’ potrà fornire un preziosissimo contributo alla valorizzazione del cioccolato italiano e alla protezione di questo patrimonio enorme di cultura e tradizione”.