Caldo: il ritorno di Lucifero. Hotstorm fino al 25 agosto

CALDO, IL RITORNO DI LUCIFERO – Dopo Caligola ritorna Lucifero. L’anticiclone africano che ha già infuocato i primi giorni di luglio, ritorna più focoso che mai per farci vivere momenti di afa soffocante. Intanto persiste Caligola che uscirà dalle scene Domenica con 38°C  Bologna, Firenze, Roma, 36 °C su molte città del Veneto, del centro e della Sardegna, sulla Campania e sulla Sicilia,  per dare spazio, Lunedì, all’ultimo anticiclone dell’estate che persisterà fino a fine settimana.

Questa nuova tempesta di caldo, in gergo ‘Hotstorm‘, punterà l’Italia per poi spostarsi in Francia, Germania fino ai paesi Scandinavi. Intano, nel Belpaese, nella morsa del caldo si trovano soprattutto Campania e Sicilia. Ma questo è niente visto che la colonnina di mercurio è destinata ad aumentare gradualmente giorno dopo giorno. Questo Lucifero batterà di gran lunga tutti gli altri colleghi anticicloni e gli italiani non avranno scampo.

AL NORD – I più fortunati incominceranno a respirare già da domani fino a giovedì 23, quando il Veneto toccherà i 38-39°C afosi, i 41°C tra Bologna e Ferrara, i 40 a Firenze, e anche Milano con 37 avrà una percezione di 40. Bolzano con 37,5°C batterà il record degli ultimi 200 anni. Caldo anche in Liguria con oltre 33°C afosi e percezione di 38 e a Torino con 34 afosi si percepiranno 38°C.

Gli esperti e gli amanti delle statistiche hanno seguito attentamente questo fenomeno, e le supposizione che questa estate riuscisse a superare il caldo registrato nell’estate 2003 si sono avverate con ben 2°C in più.

CENTRO SUD – I più sfortunati, invece, dovranno condividere le proprie vacanze con l’inferno, mentre il nord verrà colpito da temporali il 23 e tanto di nubifragi tra il 25 al 26. Tuttavia la burrasca di fine Agosto sembra esserci, non è un prolungamento dell’estate quindi… questo caldo che è tardato ad arrivare andrà via per la fine del mese per dar spazio a piogge e aria fresca che andranno intensificandosi a fine mese quando venti dal mar del Nord raggiungeranno tutto il Mediterraneo.