Ravenna: 82enne uccide la moglie a coltellate poi tenta il suicidio

Ravenna, uomo di 82 anni uccide la moglie di 74 a coltellate

E’ accaduto a Ravenna, un uomo di 82 anni ha ucciso la moglie di 72 con una serie di coltellate e dopodiché ha tentato il suicidio. L’uomo ha poi chiamato la figlia che a sua volta ha avvertito i soccorsi. Intervenuti sul luogo gli operatori del 118 e i militari della locale Compagnia e del Nucleo Investigativo.

Rosa Bassani è la vittima, il marito accusato di omicidio, Ferino Belletti, ora non è in grave condizioni ed è originario della vicina Conselice. Ora i carabinieri sono piantonano la stanza in cui è ricoverato in attesa di trasferimento all’ospedale di Ravenna.

Intanto chi ha visto l’uomo dopo la tragedia ha parlato di una persona in stato confusionale che non riusciva a ricordare nemmeno il nome e l’età della figlia e della moglie. Attualmente non si conoscono ancora le cause dell’omicidio, probabilmente legate ad una qualche forma di depressione.
Secondo le prime ricostruzione l’uomo pare che l’uomo abbia utilizzato un coltello da cucina per infliggere dei colpi alla gola della moglie, che ha tentato di scappare invano finendo a terra esanime. Si trovavano nel loro appartamento di Lugo e dopo il delitto l’uomo ha cercato di togliersi la vita utilizzando la stessa arma colpendosi più volte al ventre e bevendo candeggina. Tuttavia l’arma non è stata ancora ritrovata, forse gettata in un cassonetto o pulita e riposta al suo posto.