Iron Maiden: tre tappe italiane per il ‘Book Of Souls World Tour’

Gli Iron Maiden, la band heavy metal britannica più importante di sempre, per il 2016 ha messo in calendario anche tre tappe in Italia che si inseriscono all’interno del loro “Book of the souls world tour“. Una bella notizia per tutti i fan della band e dell’heavy metal, che hanno temuto di non sentire più la voce del frontman Bruce Dickinson.

Iron Maiden in Italia 2016

Dopo la conferma che gli Iron Maiden saranno gli headliner del Sonisphere Festival 2016, all’interno del Postepay Rock in Roma del 24 luglio, sulla propria pagina Facebook, la band guidata da Bruce Dickinson ha svelato altre due date italiane oltre quella di Roma: il 22 dello stesso mese saranno al Mediolanum Forum a Milano e il 26 in Piazza Unità D’Italia a Trieste.
Quindi sono previste tre tappe italiane del ‘Book Of Souls World Tour’.
I biglietti saranno in vendita a partire dal 1 dicembre per gli iscritti al fan club (per Milano e Trieste) o al Postepay Rock in Roma Club, mentre per tutti gli altri bisognerà attendere il 2 dicembre.

Il 2015 era iniziato sotto i peggiori auspici per i fan degli Iron Maiden: a febbraio Bruce Dickinson aveva annunciato di avere un tumore alla lingua e di dover seguire alcuni cicli di chemioterapia e radiologia. Per fortuna i problemi di salute sono stati risolti e la band ha potuto lanciare il loro ultimo lavoro, The Book of Souls. L’album ha riscosso un ottimo successo, raggiungendo anche la quarta posizione nella Billboard 200, come il precedente album The Final Frontier e la prima posizione in diverse nazioni tra cui anche l’Italia, dove ha raggiunto la vetta della classifica a soli 7 giorni dalla pubblicazione.
The Book Of Souls, registrato a Parigi con il produttore Kevin “Caveman” Shirley e pubblicato il 4 settembre dalla Parlophone Records in diverse edizioni, tra cui una standard, una limited edition e un’edizione in vinile, è un album diviso diviso in due cd per una durata complessiva di 92 minuti.
La copertina, che ritrae come sempre il “mostro” Eddie con pitture tribali, è stata disegnata da Mark Wilkinson.