Arcore: 30enne si dà fuoco fuori la villa di Silvio Berlusconi

Monza. Inspiegabile il gesto di un uomo di trent’anni circa che questa mattina si è recato ad Arcore (Monza), e davanti a Villa San Maritino, di proprietà di Silvio Berlusconi, si è dato fuoco. Il fatto è accaduto stamattina intorno alle 10:00. Gli addetti alla sorveglianza, tuttavia, sono riusciti a salvarlo gettandolo a terra domando le fiamme.

Trentennte si dà fuoco fuori la villa di Silvio Berlusconi

L’uomo è un italiano ed è stato trasportato all’ospedale Niguarda di Milano con l’elisoccorso. Il giovane trentenne che ha riportato gravi ustioni, è stato ricoverato in codice giallo. Probabilmente era arrivato davanti al cancello della villa di Berlusconi già con il liquido infiammabile cosparso su tutto il corpo, per darsi poi fuoco gettando un accendino ai suoi piedi.

Il motivo per il quale ha tentato di suicidarsi resta ancora un mistero come la sua identità, almeno fino ad ora.