“Esempio di donna oggetto”: Ecco come Nina Zilli definisce Belen Rodriguez

La farfalla di Belen continua a far discutere. In un’intervista rilasciata a Chi, la cantante Nina Zilli non ha risparmiato le critiche nei confronti di Belen Rodriguez, definendola come l’esempio della donna oggetto: “Quando si parla della mercificazione del corpo della donna, credo che lei in quel momento abbia rappresentato quello, la donna come un oggetto. Ed è agghiacciante che l’abbia fatto consapevolmente“.

E continua: “Peggio per lei. La vita vera è fatta di madri che fanno la spesa, cucinano, studiano, lavorano. Credo che siano state loro ad arrabbiarsi per quel gesto”.  Spettacolo di cattivo gusto, quindi, lo spettacolo hot dell’argentina e Nina Zilli ha aggiunto: ” Un pò certe cose devono farti rabbia, non perché Belen sia bella, ma perché ci si chiede per quale motivo una che sa cantare, sa ballare, sa presentare, faccia un gesto come quello”.

Per la Zilli è una questione di bon ton: “Le donne possono sempre scegliere, quando viene chiesto loro di fare qualcosa. E’ ovvio che una valletta debba essere bella e che non si debba coprire, ma da lì ad aprire un vestito che era già aperto…Per me rimane un gesto di cattivo gusto”.

Quante altre news ci saranno sulla questione dello spacco inguinale di Belen?