Eruzione Etna: la quarta del 2012

L’eruzione dell’Etna di oggi, è la quarta del 2012 e, iniziata la scorsa notte, si è conclusa nella tarda mattinata di oggi. Spettacolari sono state le emissioni di fontane di lava dal nuovo cratere di Sud-Est, da dove è fuoriuscita una colonna di nube di cenere nera alta 6-7 chilometri.

L’ingv aveva lanciato alle 4.37 l’allarme alla Sac, precisamente quando la strumentazione di monitoraggio del vulcano ha segnalato l’aumento dei valori di energia interna. Lo stesso Ingv ha rilevato che ci sono modifiche nella depressione del suolo in alta quota e dei segnali di energia interna che lasciano pensare che ci siano grandi quantità di magma  nei condotti del sottosuolo dell’Etna.

I ricercatori ipotizzano che nuovi fenomeni di “eruzioni-lampo” si verificheranno nuovamente nell’arco di una decina di giorni. In ogni caso, la nuova fase eruttiva dell’Etna non ha dato problemi al traffico aereo: l’aeroporto di Catania è regolarmente operativo e non ci sono state variazioni nelle rotte aeree.