32.6 C
Napoli
mercoledì, Agosto 4, 2021

Terremoto, Benevento: le scosse continuano. L’ultima di magnitudo 2.5

Le storie pi lette

TERREMOTO OGGI, BENEVENTO – Ancora terremoti nel Sannio in provincia di Benevento. Dopo quelle di ieri una nuova scossa è stata registrata dopo le 3:00 di questa mattina con magnitudo 2.5. In base ai rilievi dell’Ingv (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) il sisma ha avuto un ipocentro a 8,8 km di profondità mentre l’epicentro è stato localizzato nei comuni di Apice, Buonalbergo, Molinara, Paduli, Pago Veiano, Pietralcina, San Giorgio la Molara e Sant’Arcangelo Trimonte.

Purtroppo queste scosse potranno durare per giorni nel Sannio, infatti Gaetano Festa, geologo e docente di Fisica della Terra e dell’atmosfera all’Università degli Studi di Napoli Federico II, ha dichiarato all’AGI: «E’ scientificamente difficile prevedere come e se si evolverà il terremoto registrato nel beneventano. Possiamo dire pero’ che si tratta di un fenomeno simile per le frequenze a quelli sinora registrati nella stessa area. Finora – ha precisato Testa – le osservazioni non hanno rilevato caratteristiche che lascino emergere elementi insoliti dai consueti fenomeni che interessano l’area».

Inoltre il terremoto è stato avvertito anche a Napoli, capoluogo della Campania:  «Sicuramente l’ordine di grandezza del risentimento e’ comparabile con quello de L’Aquila che era pero’ di magnitudo 6. Non e’ strano che ci sia stata una percezione estesa del terremoto – ha spiegato Festa – dato che e’ avvenuto di notte con i rumori ambientali estremamente ridotti. In merito alla pericolosità o meno del sisma, più che tranquillizzare le persone possiamo non allertarle perchè, stando alle osservazioni effettuate fino ad ora, parliamo di scosse che potenzialmente terminano nel giro di ore o giorni. Anche se ciò non esclude sviluppi differenti. Ma continueremo a tenere il fenomeno sotto controllo».

Pertanto alcune scuole rimarranno ancora chiuse nei comuni di Apice, Montesarchio, Paduli e Pago Veiano, per sopralluoghi più approfonditi con ordinanza emessa dai sindaci, mentre il primo cittadino di Benevento, Fausto Pepe, ha invece evitato il blocco delle lezioni dopo i primi sopralluoghi effettuati dai vigili del fuoco. Nell’avellinese, invece, il sindaco di Ariano Irpino Antonio Mainiero ha deciso per motivi precauzionali la chiusura delle scuole, mentre a Dentecane sono stati gli studenti del liceo classico “Dioniso Pascucci” a non partecipare alle lezioni per paura di nuove scosse.

Non sono stati per fortuna registrati danni a persone ma tuttavia lo sciame sismico non è da prendere sotto gamba. A Benevento è stata disposta l’evacuazione di un edificio di vecchia costruzione, sembrerebbe un solaio di copertura, già  instabile, che si e’ deformato vistosamente e due appartamenti sono stati dichiarati inagibili.

Altre storie

Potrebbe anche interessarti

Maltempo, tromba d'aria e grandinate spaventose sull'A1

Maltempo, tromba d’aria e grandinate spaventose sull’A1

0
Una grandine violenta e un a tromba d'aria ha provocato una serie di danni in autostrada e in città. Sull'A1 tra Busseto e Fidenza...
Cerignola, incidente stradale: vittima un 45enne

Cerignola, incidente all’interporto: vittima un 45enne

0
Tragico incidente stradale nella località di Cerignola, in provincia di Foggia. Un uomo di 45 anni si trovava nell'interporto della provincia a bordo del...

Ultimi articoli