Rolling Stones: 50 anni di Rock’n’Roll

Dopo 50 anni di musica, i Rolling Stones ritornano più rock che mai. Il nuovo singolo Doom and Gloom è uno dei due inediti (insieme a One More Shot) che annuncia l’uscita dell’ennesimo Greatest Hits della band, Grrr!, in vendita in Italia dal prossimo 12 Novembre, pubblicato da ABKCO Music & Records ed Universal Music Group. Un must per i fan accaniti poiché  include due nuovi brani, destinati ad entrare ancora una volta nella leggenda del rock, ma anche tracce storiche come Gimme Shelter, Satisfaction, Jumpin’ Jack Flash, Street Fighting Man, Start Me Up, Beast of Burden, Tumbling Dice, Love Is Strong e tante altre. A sette anni da A Bigger Bang, Mick Jagger, Keith Richards, Charlie Watts e Ronnie Wood, come avevano già annunciato all’inizio del 2012, sono ritornati in studio per celebrare i loro 50 anni di musica. Esattamente il loro debutto risale al 12 luglio 1962, quando suonarono per la prima volta al Marquee Club, divenuto un celebre locale londinese di Oxford Street, specializzato in jazz e blues dal vivo. Considerati l’alternativa “brutta, sporca e cattiva” ai Beatles, da allora il gruppo londinese ha incarnato il modus vivendi del rock, fatto di frenesia ed eccessi.

Doom and Gloom è stato registrato a Parigi e prodotto dal famoso produttore Don Was, che ha lavorato ad altri 5 storici album del gruppo: Voodoo Lounge, Stripped, Bridges To Babylon, Live Licks e A Bigger Bang. Il brano si apre con la chitarra inconfondibile e travolgente di Keith Richards e continua con la batteria di Charlie Watts e le parole “disperate” di Mick Jagger: “I had a dream last night that I was piloting a plane and all the passengers were Drunk + Insane”.

A questo punto si parla quindi di un tour per il 2013, che potrebbe essere l’ultimo per la band. Dalle ultime indiscrezioni sembrerebbe quasi certa la loro partecipazione al Festival di Glastonbury, uno dei più famosi e più attesi festival europei (già sold-out senza neanche l’annuncio della line-up), che tornerebbe dopo un anno di pausa con questa notizia bomba. Molti sono coloro che affermano “Finchè c’è birra, i Rolling Stones andranno avanti”: per ora sono già 50 anni di Rock’n’Roll.