Halloween: morte 3 ragazze in Spagna e sparatoria negli Usa


La notte di Halloween è stata segnata da tristi episodi di sangue. In Spagna durante una festa di Halloween presso il padiglione sportivo di Madrid, tre ragazze di età compresa tra i 18 e i 25 anni, sono morte nella grande calca intono alle ore 4 del mattino. Altre due giovani sembrano invece essere attualmente ricoverate in gravi condizioni.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia locale, sembra che in seguito al lancio di un bengala tra la folla si sia creato il panico. Tutti per la paura si sarebbero quindi diretti velocemente verso le prime uscite disponibili, ma durante la corsa molti ragazzi hanno avuto la peggio. Diversi sono stati feriti, ma purtroppo le tre ragazze hanno invece perso la vita perché schiacciate dalla folla impazzita. L’Arena di Madrid era stracolma e la polizia è riuscita a sgomberarla solo dopo diverse ore.

Pure negli Usa è stato un Halloween di sangue. E’ infatti avvenuta una sparatoria durante una festa di Halloween presso il campus della Southern California University, a Los Angeles. Fortunatamente non ci sono stati morti, ma solo quattro feriti. Il ferito più grave è un giovane di 17 anni che è stato colpito al torace e ad una gamba. Il ragazzo è stato ricoverato subito al Cedars-Siani Hospital. Non è ancora stato individuato l’autore della sparatoria, ma per adesso la polizia ha fermato un sospetto. Intanto è stato chiuso il campus e ordinato agli studenti di restare nelle proprie stanze senza aprire agli sconosciuti.