Skyfall: successo colossale per l’agente 007

Skyfall, l’ultimo prodotto della serie di 007, è uscito alla fine di ottobre in tutto il mondo (in Italia, in particolare, lo scorso 31 ottobre), ma continua ad avere un successo colossale e si piazza infatti al secondo posto degli incassi al Box Office negli Usa.

In quattro settimane il film ha raggiunto i 246 milioni di dollari (appena sotto i 250 del record di Breaking Dawn – Parte 2) e 869 milioni di dollari worldwide.

Skyfall, il ventitreesimo capitolo dedicato a James Bond, batte Mission Impossible II (del 2000), The Bourne Ultimatum (del 2007) ed è diventato ufficialmente lo spy-movie più redditizio della storia americana. Il film di 007 sarà anche tra i candidati per i Migliori Effetti Visivi all’Oscar 2013, cerimonia che si terrà il prossimo 24 febbraio e che sarà condotta da Seth MacFarlane.

Dovrebbero essere superate, dunque, le incertezze dell’attore Daniel Craig, che interpreta il carismatico agente segreto protagonista, sul rimanere o meno nel cast dei film del regista Sam Alexander Mendes. Sappiamo che l’attore aveva firmato un contratto, ma prima dell’uscita del film aveva dichiarato sulla rivista Rolling Stones:

“Ho cercato di andarmene dal momento in cui sono entrato. Ma non vogliono lasciarmi andare, e ho deciso di farne un altro paio, ma vediamo prima come andrà questo film, perché gli affari sono affari e se la situazione andrà male, avrò un contratto che verrà usato come carta straccia”.

Intanto gli sceneggiatori Robert Wade e Neal Purvis dichiarano di avere già pronto il prossimo soggetto per il sequel della saga: Daniel Craig non ha scampo!